Strade
di colori
e sapori

Musei e collezioni

Il racconto del territorio messo in scena: la tradizione del tessile, le produzioni vitivinicole, i santi e le stelle. Tante storie da conoscere

Mostra Archeologica Chieri.

Ospitato nel seminterrato del Palazzo Comunale di Chieri, il percorso si snoda lungo tre sale espositive dedicate rispettivamente ai commerci, ai rituali funerari e alle produzioni artigianali. Allestita nel 2009, la mostra consente di conoscere il passato di una città dalle origine antiche: dalla Carreum Potentia dell’epoca romana, alla  città nel Medioevo, fino ad arrivare alle tracce ancora oggi visibili nel centro storico.

Per saperne di più visita
www.comune.chieri.to.it

 


 

Ecomuseo Munlab. Cambiano

Ospitato all’interno dell’ancora attiva Fornace Carena, l’ecomuseo è il riferimento culturale più importante per conoscere e approfondire la cultura materiale e il paesaggio che caratterizzano il Pianalto. Durante l’anno propone numerose iniziative e percorsi didattici.

Per saperne di più visita
munlabtorino.it

foto Carla Penoncelli

 


Museo del Paesaggio sonoro di Riva presso Chieri

All’interno dello splendido Palazzo Grosso, edificato nel XVII secolo ad opera del Vittone, oggi sede del Comune e visitabile, è oggi ospitato il nuovo Museo del Paesaggio sonoro, ricco di una collezione di strumenti, documenti e oggetti che raccontano il mondo della musica popolare e contadina.

Per saperne di più visita
museopaesaggiosonoro.org

foto Studio Bodà

Museo Martini di storia dell’enologia. Chieri, frazione Pessione

Ambientato nella villa sede dei primi stabilimenti Martini & Rossi, presenta una prestigiosa collezione che, partendo da antichi oggetti simbolici, anfore e vasi, arriva a torchi, botti, alambicchi e strumenti testimonianza dell’evoluzione della produzione di vini e liquori.

Per saperne di più visita
museomartini.it


Parco Astronomico INFINI.TO. Pino T.se

Situato sulla collina, il museo è dedicato al racconto dell’avventura dell’uomo di fronte ai misteri dell’Universo. Grazie alle tecnologie, lo spazio è allestito in modo da consentire percorsi didattici ed esperienze di visita interattive ed emozionanti.

Per saperne di più visita
planetarioditorino.it

 


Museo del Tessile. Chieri

Ospitato nell’ex Convento di Santa Chiara (via De Maria 10), già opificio Levi, nasce per volontà di Armando Brunetti, ex imprenditore tessile.
L’esposizione testimonia l’attività tessile chierese dal Medioevo alla fine dell’Ottocento con una collezione di oltre tremila pezzi costituita da: telai, orditoi, campioni di tessuto, pubblicazioni e poi attrezzi usati per la coltivazione del gualdo, per la tintura in azzurro delle pezze, per la bachicoltura, per la filatura e tessitura e per l’imbiancatura del tessuto. A integrazione del Museo del Tessile di via De Maria e per completare il viaggio all’interno della ricca attività tessile chierese, vale la pena recarsi all’Imbiancheria del Vajro dove sono ottimamente conservate alcune attrezzature tessili.

Per saperne di più visita
www.comune.chieri.to.it

Strade di Colori e Sapori è un progetto
della Città metropolitana di Torino