Strade
di colori
e sapori

Montaldo T.se

Il “Mons Altus” che Federico Barbarossa donò alla Chiesa di Torino


La più antica citazione del Comune risale al 1159, quando viene assegnato da Federico Barbarossa in feudo nal Vescovo di Torino. Assoggettato a feudo dalla famiglia chierese dei Balbo, poi ai Ferrero di Ormea e infine ai Cassuli di Carmagnola. In splendida posizione panoramica si trova il Castello, menzionato per la prima volta nel 1187, oggi divenuto un complesso turistico-ricettivo di pregio.

Abitanti: 748
Distanza da Torino: 18,3 km

Sito istituzionale

Strade di Colori e Sapori è un progetto
della Città metropolitana di Torino